Eppur si muove

Il FtseMib disegna una white closing Marubozu che mostra una reazione degli acquirenti dopo due settimane difficili. Piazza Affari mantiene una buona forza relativa, essendo tra le poche borse ancora in rialzo da inizio anno (+4.32%).

La tenuta del supporto in area 22.000 ha consentito di mantenere integra l’impostazione rialzista di medio termine. L’incognita diventa adesso la reazione dei mercati alle elezioni del 4 marzo da cui siamo distanti solamente 10 sedute borsistiche.

Ci attendiamo una esplosione della volatilità soprattutto se (come sembra) sarà difficile avere uno schieramento in grado di governare senza un accordo con altre forze politiche.

Lunedì 19 febbraio sembra probabile una seduta con volumi e volatilità in contrazione a causa della chiusura per festività delle borse in Canada, Cina (fino al 21/02/2018) Hong Kong e Stati Uniti.

Operativamente deteniamo tre titoli in portafoglio (del settore energia, edilizia e utilities) in quanto confidiamo in un ulteriore tentativo di allungo del nostro indice.

 

Fra i titoli del S&P MIB 40 interessanti per la prossima seduta, segnaliamo:

PIRELLI mostra crescente forza relativa chiudendo la settimana con un rialzo del 6.05%. I prezzi testano la trendline scaturente dai massimi del 16 gennaio. Il superamento della resistenza dinamica innescherà un ulteriore accelerazione verso area 8€.

FERRARI si riporta a contatto con la resistenza passante in area 105€. Una chiusura superiore a questo livello, fornirà un significativo segnale di continuazione rialzista.

CNH disegna una Long white che esplode nei volumi e nella volatilità. Area 11€ potrebbe essere una interessante base da cui far partire un nuovo impulso rialzista.

PIAGGIO diventa leader del nostro indicatore Reccomendetion index http://www.raccomandazioniborsa.it/ Ogni storno dei prezzi sarà una buona opportunità di ingresso.

Seguiamo con interesse anche FERRAGAMO in quanto è il titolo sul quale (a parte Yoox) si stanno ricoprendo più rapidamente gli investitori istituzionali. In particolare le posizioni nette corte si sono ridotte negli ultimi 50 giorni del 40% circa passando dal 4.7% di inizio anno al 2.84% attuale

Grafico elaborato con Big Short Hunter http://www.bigshorthunter.it/

Da monitorare anche  POSTE in attesa delle pubblicazione dei risultati preliminari e della Conference call prevista alle 17,30. I livelli tecnici da monitorare sono il supporto in area 6.4€ e la resistenza a 6.75€

I segnali della rubrica Buy&Sell su www.sostrader.it
Per maggiori info: info@sostrader.it Tel. 081.7803598

Profilo autore