Ftse Mib, nuovo recupero in vista. Le azioni sotto i riflettori

Il FtseMib disegna una black spinning top che interrompe la serie di due settimane consecutive negative. La cosa sorprendente è che l’indice dopo 131 sedute si trova a 21.925 punti ovvero quasi sugli stessi valori di chiusura del 2017  (21.853 punti) con un bilancio annuale in sostanziale equilibrio (+0.33%). Dopo oltre sei mesi di prezzi sulle montagne russe siamo tornati esattamente al punto di partenza: questo vuol dire che una strategia Buy&Hold non è assolutamente efficace su mercati con scarsi trend come quello italiano (che è in una grande fase laterale da quasi 10 anni). In questi contesti è necessario un approccio più dinamico in grado di sapere cavalcare rapidamente i trend secondari e terziari

Graficamente l’indice si riporta nella parte centrale del trading Range che ingabbia i prezzi da 29 sedute fra area 21.100 e 22.500.

La domanda che tutti si fanno è: questo trading range culminerà con un breakout rialzista o ribassista? Ovvero ci possiamo attendere una estate all’insegna del Toro o dell’Orso? Analizzando i movimenti degli investitori istituzionali attraverso il nostro indicatore NetShort Index che monitora il movimento delle cosiddette “mani forti” a  Piazza Affari  (contenuto nel tools Big Short Hunter https://www.sostrader.it/product/big-short-hunter/) si evidenzia un andamento decrescente a partire  dai massimi toccati a 101.91 il 15 diugno (contro gli attuali 94.97). Il fatto che l’indicatore abbia perso il 7% circa nell’ultimo mese evidenzia che gli investitori istituzionali stanno riducendo drasticamente le scommesse ribassiste sui titoli di Piazza Affari (attraverso il decremento delle posizioni nette corte). In questo contesto è possibile attendersi un movimento ascendente del mercato proprio in virtù delle ricoperture che stanno scattando sui principali titoli.

Fra i titoli interessanti per la prossima seduta, segnaliamo:

CNH Industrial mostra timidi segnali di reazione dopo aver toccato i minimi da Febbraio del 2017.  Il ritorno sopra 8.8 euro potrebbe innescare un repentino rimbalzo.

Unipol mostra crescente forza relativa apprezzandosi del 4.59% nelle ultime 5 sedute. Il superamento di 3.5 euro potrebbe calamitare nuovi acquirenti.

Campari come previsto accelera a seguito della formazione di nuovi massimi assoluti. Attendiamo un rapido pull back che ci consenta di individuare un punto di ingresso a più basso rischio.

Nella classifica del nostri indicatore Reccomendation Index (www.raccomandazioniborsa.it) rimangono quattro i leader al comando

Juventus si apprezza del 32.9 euro nel corso dell’ultima settimana! Un vecchio detto di borsa recita “Buy the Rumor and Sell the News” Questa potrebbe essere la condizione del titolo  balzato  in vista del possibile arrivo di Cristiano Ronaldo.

Profilo autore