Bitcoin ancora incastrato in un trading range

Bitcoin ancora in stand-by. Il mancato superamento della media mobile a 50 sedute, coincidente in area 6.790/6.800 con il passaggio della trendline discedente che dall’ultima settimana di luglio blocca i tentativi di rialzo ha confermato il trading range in atto dalla seconda ottava di agosto con baricentro di oscillazione dei corsi a quota 6.400.

Dal punto di vista operativo di conseguenza, per cryptovaluta nel cambio con il dollaro (Btc/Usd), l’unica concreta possibilità di intraprendere un credibile uptrend è la conferma del sorpasso della resistenza a quota 6.800, ostacolo oltre il quale i successivi target sono individuabili in prima battuta in zona 7.750 e poi, dopo un’eventuale nuova fase consolidamento laterale di breve termine, oltre la soglia tecnica e psicologica posta a quota 8.000 con target ultimo a 8.475, top dello scorso 25 luglio.

Per contro, il cedimento del supporto statico di medio termine a quota 5.830 (stop loss o stop and reverse da adottare) spingerebbei corsi a segnare nuovi minimi da inizio anno.      G.R.