Black spinning top per il Ftse Mib: ecco i titoli più interessanti

Il FtseMib disegna una black spinning top che archivia in frazionale rialzo (+0.88%) la prima settimana di Settembre. I prezzi rimangono  ingabbiati  da 17 sedute in uno stretto range di circa 600 punti fra area 20.250 e 20.900. Dopo il sell off delle prime 3 settimane di Agosto , l’indice sta provando a trovare una base da cui ripartire: dire se il movimento attuale è una fase di accumulazione (ovvero fare che anticipa un rialzo) o distribuzione (ossia prodromico allo sviluppo di una nuova gamba ribassista) è difficile! L’impressione è che siamo in una fase di stallo fra acquirenti e venditori in attesa della divulgazione del DEF (il Documento di Economia e Finanza) ovvero l’atto (che arriverà entro il 27 Settembre) all’interno del quale vengono indicate tutte le politiche economiche e finanziarie decise dal Governo!

I mercati attendono di conoscere la linea che deciderà di adottare il Governo Conte:  gli investitori saranno rasserenati da un atteggiamento prudente (con una manovra che tenga il livello deficit/Pil sotto il 2% nel 2019) mentre sono pronti a innescare un nuovo flusso di vendite (in particolare sui titoli di Stato italiani, con il relativo allargamento dello spread con il Bund) qualora si decida di adottare una linea meno rigorista con un deficit intorno al 3%. In questo caso è probabile un abbassamento del giudizio delle agenzie di Rating sull’Italia, rendendo il costo del rifinanziamento del debito pubblico ancora più oneroso
Operativamente solo la fuoriuscita dei corsi dal Box 20.250 – 20.900 innescherà il ritorno della direzionalità e della volatilità: dunque potrebbe essere prudente non anticipare gli ingressi ma attendere la fuoriuscita dei prezzi dal rettangolo per prendere posizione in accordo col trend che si svilupperà!
Con una logica più tattica che strategica, dopo essere rimasti a lungo Flat, venerdì siamo rientrati sul mercato puntando su una azione del Ftse Mib 40 che dopo una lunga e violenta discesa, potrebbe tentare un repentino rimbalzo

Fra i titoli del nteressanti per la prossima seduta, segnaliamo:

MEDIASET riconosce per il terzo giorno consecutivo il supporto in area 2.44€. L’interruzione della serie di 9 massimi giornalieri decrescenti consecutivi (con il ritorno sopra 2.48€) potrebbe innescare un repentino rimbalzo.

BPM mostra interessanti segnali di reazione (+10.07% negli ultimi 5 giorni) disegnando un potenziale 1-2-3 Low. Il completamento del pattern (con il superamento di 2.18€) fornirà un interessante segnale rialzista

FERRAGAMO disegna un Key Reversal, un pattern rialzista tanto insolito quanto potente. Ci attendiamo una ulteriore accelerazione oltre i 21€

AZIMUT rimane nel mirino dei ribassisti essendo il titolo più venduto allo scoperto con 9 investitori che hanno shortato il 9.01% del capitale. Attendiamo che scattino le ricoperture per valutare un buy sul titolo. Grafico eleborato con http://www.bigshorthunter.it/

SARAS, dopo il sell off di giovedì, riconosce il supporto in area 1.82€. L’interruzione della serie di 8 massimi giornalieri decrescenti consecutivi (con il ritorno sopra 1.9€) potrebbe calamitare nuovi acquirenti