Dax, il mercato ostenta fiducia

Il principale listino tedesco arriva all’ultima sessione della settimana sulla scia di una fiducia che sembra in questo momento non conoscere pause. Il future con scadenza marzo 2019 registra infatti minimi crescenti ormai da sei settimane consecutive, a testimonianza di una ritrovata fiducia nel comparto azionario del vecchio continente, nonostante le recenti difficoltà; da inizio anno il Dax ha guadagnato circa il 4.4%, con un massimo a 11.319 punti.

A livello tecnico il mercato ha prodotto un accelerazione rialzista a seguito del completamento del modello testa e spalle rovesciato su grafico giornaliero, completato con breakout di quota 11.000 punti.
La struttura del pattern identifica ora un obiettivo di prezzo in area 11.700 punti, che insieme a 11.570 rappresenta il livello di resistenza da monitorare con maggiore attenzione nel breve periodo; al test di tali pivot potrebbero infatti arrivare importanti prese di beneficio.

Tuttavia prima della ripresa dei corsi al rialzo è possibile assistere ad un ritracciamento dai livelli attuali, tenuto conto delle difficoltà che il mercato sta incontrando in area 11.250 punti.
Eventuali correzioni sui supporti di breve fino a 11.000 punti sono da considerare del tutto fisiologiche, tenuto conto della dinamica positiva che il mercato sta mostrando in intraday, con acquisti sui minimi di giornata.

Qualora la correzione si estendesse sotto quota 11.000 punti, l’obiettivo è fissato sul test del supporto a 10.700 punti, passando per livelli intermedi a 10.900, 10.800 punti, in un quadro che rimarrebbe ancora favorevole agli acquisti; viceversa una discesa al di sotto di 10.750 potrebbe cambiare gli equilibri in campo.

Profilo autore

Filippo Giannini
TradingFacile