Ftse Mib al top

Il FtseMib disegna una black spinning top che chiude la miglior seduta delle ultime 5.  L’indice archivia i primi sei mesi dell’anno in ribasso dell’-1.04% con 2 mesi chiusi con il segno “+” (Gennario +7.57% e Aprile +7%) e 4 con il “-“ (Febbraio -3.83% Marzo -0.87% Maggio -9.15% e Giugno -0.75%) Fra i titoli del FtseMib40 primeggia: Moncler 49,54% Ferrari +33,22% Tenaris 19,41% Eni 15,26% Poste Italiane 14,26%.  Soffrono invece: Banca Generali -23,07% Prysmian -21,55% Banca Mediolanum -19,54% Cnh Industrial -18,57% Azimut Holding -17%. La borsa italiana dopo un avvio d’anno positivo mostra una evidente inversione della forza relativa a partire da metà maggio, con le tensioni sui nostri titoli di Stato il cui rendimento è schizzato verso l’alto nel giro di pochissimi giorni.  Male anche le principali borse Europee: Dax (-4.78%) Madrid (-4.53%) Parigi (+0.21%) Atene (-6.77%)

[Zoom +]

L’indice protagonista dei primi 6 mesi dell’anno è il NASDAQ (+8.7%) con Amazon e Apple che hanno aggiornato nuovi massimi e Facebook che recupera quasi il 30% dopo lo scandalo Cambrudge Analitica. Meno brillante il Dow Jones -2% e S&P500 +1.6% mentre l’effetto Dazi si ripercuote pesantemente sulla borsa cinese (-16% da inizio anno). Prosegue il rally del petrolio (+22%) mentre è clamoroso il tonfo del Bitcoin (che si deprezza del 57%) e delle valute dei Paesi emergenti: lira turca, peso argentino, rupia indiana. I temi del II semestre saranno sul fronte locale le misure che utilizzerà il governo per dare copertura finanziaria a reddito di cittadinanza e Flat Tax; mentre su quello mondiale il timore è sulle ricadute economiche della pressione di Trump sui dazi
Operativamente ci attende una settimana con volumi in contrazione a causa della chiusura dei mercati Usa di martedì (parziale) e mercoledì (totale) che affrontiamo detenendo in portafoglio un titolo del settore lusso a cui proveremo ad affiancare

[Zoom +]

Segnaliamo fra le IDEE DI TRADING:

PRYSMIAN potrebbe essere uno dei titoli più volatili in vista dell’aumento di capitale. I prezzi rimbalzano dal supporto in area 20€. Possibile una ulteriore reazione verso la chiusure del gap 22.82€

[Zoom +]

CAMPARI disegna una Long white che tocca nuovi massimi assoluti a 7.095€. Il superamento di questo livello, potrebbe calamitare nuovi acquirenti

[Zoom +]

SAIPEM mostra una inversione della forza relativa archiviando la terza settimana positiva nelle ultime 4. I prezzi si riportano a contatto con la resistenza psicologica dei 4€: una chiusura superiore a questo livello, fornirà un significativo segnale di continuazione rialzista

[Zoom +]

ANIMA disegna un potenziale doppio minimo in area 4.4€. Possibile assistere a un tentativo di rimbalzo da questi livelli

[Zoom +]

IMPREGILO mostra timidi segnali di reazione archiviando la seconda settimana positiva nelle ultime 3. I prezzi sono ingabbiati da 32 sedute all’interno del rettangolo sviluppato fra area 2.1 e 2.3€: la fuoriuscita dei prezzi da questo box, innescherà un violento movimento direzionale

[Zoom +]

Profilo autore