Ftse Mib ancora in cerca di una stabile direzione

L’ indice italiano, a dispetto dell’ ultimo movimento, non è ancora direzionato. Questo si evince dall’ essere i prezzi sempre all’ interno di un range e dal persistere di una figura, il testa e spalle rovesciato, non ancora rotta (Figura 1).

Figura 1. Future FtseMib – grafico settimanale

Cosa è cambiato dunque? Che da livelli di supporto ci siamo portati a livelli di resistenza ma si tratta pur sempre di livelli di equilibrio. In altre parole possiamo dire che, ad ora, sebbene debba partire una grossa direzionalità, questa né è partita né si conosce ancora quale sarà: rialzo o ribasso. Pronti alla partenza dunque e pronti ad entrambi i versi di oscillazione.

Dal lato titoli Pharmanutra, al pari di altri titoli farmaceutici, ha avuto un buon momento ma, pur rimanendo il trend positivo, potrebbe subire una battuta di arresto. Poiché tutto oscilla, i livelli di prezzo più attrattivi sono quelli dei supporti, che attualmente si aggirano intorno a 17 euro (Figura 2)

 Figura 2. Pharmanutra – grafico settimanale

Niente short ma per un long risulta più prudente aspettare tale area. Bisogna prestare attenzione anche a Grifal: sta lateralizzando ma il movimento che comanda è quello ribassista disegnato in Figura 3

Figura 3. Grifal  – grafico settimanale

Una rottura di 4,35 potrebbe quindi, a nostro avviso, decretare la continuazione del ribasso e quindi uno short.

Profilo autore

Fabio Pioli
Pres. Ass. Italiana Traders e Piccoli Risparmiatori e fondatore di CFI (www.cfionline.it)