Ftse Mib ancora in trading range. Imminente un forte trend direzionale?

Il mercato italiano si trova in una sorta di box laterale che ne delimita le oscillazioni da ormai un anno (48 settimane). Come già successo più e più volte in passato, queste “scatole” rappresentano processi di accumulazione/distribuzione che alla fine portano inevitabilmente ai forti trend direzionali (come evidenziato nel grafico sottostante).

Il Future sull’indice FtseMib (Fib) – grafico settimanale

In quale direzione “scapperanno” i prezzi questa volta? Si noti che esiste sempre un principio dell’alternanza, in natura e nei grafici: nulla sale in eterno e nulla scende per sempre, come hanno imparato bene i possessori di titoli (per esempio Fca) recentemente. La direzione più consequenziale, se vogliamo utilizzare questo termine, sembrerebbe dunque il ribasso.

Attenzione però: i piccoli investitori retail si astengano dal fare qualsiasi cosa senza un segnale quantitativamente misurabile (per le percentuali a favore) perché il principio dell’ alternanza può anche essere, nei casi limite, soddisfatto da un ampio movimento laterale (vedi grafico sottostante).

Future sul FtseMib (Fib) – grafico settimanale

 

Si ricordi che i piccoli investitori sono appunto tali perché non in possesso di tutte le conoscenze tecniche necessarie per farne una fonte affidabile di reddito, cosa che pertiene giustamente a noi professionisti. Non si improvvisi dunque: le acque sono affollate di squali che non siamo soltanto noi ma anche le grosse banche americane.

Parlando di titoli, un po’ fuori dal coro potrebbe porsi Alkemy che avrebbe invertito il suo trend ribassista superando la trend line di breve periodo (vedi grafico sottotante).

Alkemy – grafico settimanale

 

L’apertura di una posizione long a 11,70 euro sarebbe dunque giustificata, purché con uno stop-loss fittato a quota 9,98.

Proseguendo, Brunello Cucinelli è arrivato a un punto di stasi. Se infatti andassimo a computare le onde di Elliott apparirebbe come probabile la configurazione del grafico sottostante che indicherebbe un probabile arrivo agli obiettivi di prezzo per il titolo.

Brunello Cucinelli – grafico mensile

Ciò non giustifica ancora l’apertura di una posizione short, ma ferma i pensieri long per il futuro prossimo.

Profilo autore

Fabio Pioli
Pres. Ass. Italiana Traders e Piccoli Risparmiatori e fondatore di CFI (www.cfionline.it)