Ftse Mib, dietro l’angolo probabile un forte movimento direzionale

Il laterale in cui si trovano i prezzi del Ftse Mib in questa fase è abbastanza evidente (Figura 1).

Figura 1. Future FtseMib – grafico settimanale

ma ancora più evidente è il laterale in cui i prezzi stanziano da oltre ormai dieci anni a questa parte (Figura 2).

Figura 2. Future FtseMib – grafico settimanale

E’ per questo un po’ improbabile, come diciamo da molto tempo a questa parte, che non avvenga un movimento direzionale veramente forte nel prossimo futuro. La direzione però non sarà chiara se non all’ultimo. Il motivo è molto semplice: i processi laterali sono processi di equilibrio e servono proprio a questo, a non fare capire. Un disequilibrio dato dal segnale relativo svelerà al momento giusto l’ arcano.

Anche STM si trova ad un bivio perché è a contatto con le resistenze di medio periodo (Figura 3).

Figura 3. STM – grafico settimanale

Superate queste il trend diventerebbe positivo mentre respinti i prezzi dalle stesse, questo rimarrebbe negativo. Un accento più negativo ma simmetrico al precedente è da porre su FinecoBank. Essa si trova infatti vicino ai supporti e una loro rottura potrebbe invogliare una trend short (Figura 4).

Figura 4. FinecoBank – grafico settimanale

Profilo autore

Fabio Pioli
Pres. Ass. Italiana Traders e Piccoli Risparmiatori e fondatore di CFI (www.cfionline.it)