Ftse Mib, indispensabile ora una fase di consolidamento laterale

Il FtseMib disegna una white spinning top che tocca i massimi dal 28 Settembre 2018. L’indice archivia la miglior settimana delle ultime 4 arrotondando il bilancio annuale a +14.83%!  Nelle prime 54 sedute dell’anno l’indice ha recuperato quasi tutto il ribasso del 2018 (-16.15%) con 36 azioni su 40 in rialzo (le uniche 4 in rosso sono Ubi Banca -2,53% Prysmian -2,19% Fiat Chrysler Automobiles -0,38% Banco Bpm -0,08%) e alcune Blue Chips che si sono apprezzate di oltre il 40%: Azimut Holding   52,82% Saipem +47,75% Juventus +40,77%.

Operativamente dopo un rialzo di questo genere riteniamo fisiologica una fase di consolidamento che riassorba alcuni eccessi prima di un nuovo impulso direzionale.

Fra i titoli interessanti per la prossima seduta, segnaliamo:

Brembo disegna una white marubozu con volumi esplosivi (scambiate quasi 6.5 milioni di azioni, ovvero la quantità dal lontano Agosto 2011) a seguito del superamento della media a 200 periodi. Una chiusura superiore a 11 euro fornirà un solido segnale rialzista.

Generali torna al centro dell’interesse del mercato disegnando una significativa Long white che supera di slancio la resistenza in area 16 euro. Possibile un ulteriore allungo verso i massimi del 2018in area 17 euro.

Torna al centro dell’interesse del mercato STM che archivia la miglior seduta dal 6 febbraio. Il target a 15.4 euro sembra alla portata nel breve.

UnipolSai mostra crescente forza relativa toccando i massimi dal dicembre 2015. Attendiamo un rapido pull back che ci consenta di individuare un punto di ingresso a più basso rischio.

Credem mostra timidi segnali di reazione disegnando una white spinnning top! Possibile un tentativo di rimbalzo da questi livelli.

A cura di www.sostrader.it