Ftse Mib, mani forti in ritirata

Il FtseMib disegna una doji candle che fotografa un consolidamento dopo lo strappo al rialzo di giovedì scorso. L’indice italiano ha fornito un interessante segnale rialzista nella seduta uscendo dal triangolo simmetrico che ha ingabbiato i prezzi per diverse settimane.

Questa forza era stata anticipata osservando i movimenti delle mani forti: in particolare Bridgewater (il più grande Hedge Fund al mondo) ha allentato la presa su Piazza Affari: i titoli su cui detiene posizioni nette corte superiori allo 0.5% sono passati infatti da 17 a 13 con l’uscita di FINECOBANK, MONCLER Mediobanca e SNAM.

Sarà importante continuare a monitorare i movimenti delle “mani forti” nelle prossime sedute con Big Short Hunter http://www.bigshorthunter.it  per verificare se proseguiranno le ricoperture.


[Zoom +]

Operativamente nel corso della prossima settimana diversi ostacoli dovranno essere superati (in primis l’inasprirsi della lotta commerciale attraverso i Dazi fra Usa-Cina) per confermare lo scenario rialzista di breve! Operativamente deteniamo in portafoglio 2 titoli (settore lusso e auto motive).


[Zoom +]

Fra i titoli interessanti per la prossima seduta, segnaliamo:

TELECOM si allunga a seguito del superamento della media 200 toccando i massimi dal 17 agosto con una Long white che esplode nei volumi e nella volatilità. Attendiamo un veloce pullback al fine di individuare un punto di ingresso a più basso rischio.


[Zoom +]

ENI si riporta a contatto con la resistenza chiave passante in area 15€. Una chiusura superiore a questo livello, fornirà un significativo segnale di continuazione rialzista.


[Zoom +]

LEONARDO consolida a contatto con la resistenza chiave passante in area 9.5€. Possibile intervenire a seguito del breakout di questo livello.


[Zoom +]

A2A mostra grande forza relativa disegnando l’ottavo minimo giornaliero crescente consecutivo. Riteniamo opportuno attendere un consolidamento prima di intervenire.


[Zoom +]

Interessanti segnali di reazione per CREVAL dopo il drammatico crollo e Adc super diluitivo. I prezzi interrompono la serie di massimi decrescenti riportandosi sopra area 0.125€. Una chiusura confermata sopra questo livello, confermerà l’inversione di tendenza di breve.


[Zoom +]

I segnali della rubrica Buy&Sell su www.sostrader.it

A cura di Pietro Di Lorenzo www.sostrader.it

Profilo autore