Il Dax si spinge oltre la soglia di 11.200 punti

Il future sul Dax scadenza marzo 2019 rompe con decisione il trading range in cui era inserito da sei sedute, tra 10.780 e 11.000 punti. Nel dettaglio, dopo un avvio a 10.959 e un minimo a 10.959, il derivato è salito fino a 11.259, chiudendo a 11.229 punti. Il derivato ha così rotto anche la resistenza dinamica di breve-medio termine disegnata dai top decrescenti degli ulitmi tre mesi. Vedremo nelle prossime sedute se il break out dell’ostacolo dinamico sarà confermato. Nel frattempo la media mobile a 21 sedute passa ora a 10.757 punti, mentre lo Stocastico è sopra la sua trigger e ancora in zona di ipercomprato.

La tenuta di area 11.200/20 punti sarebbe ora un tentativo per il future di proseguire il rimbalzo, che avrebbe come target successivi a 11.240, 11.260, 11.275, 11.290 e 11.300 punti. Ancora, 11.315, 11.330 e 11.350 punti, infine 11.370, 11.385 e 11.400 punti. Per contro, la violazione di 11.200 segnalerebbe la ripresa della flessione in direzione di 11.180, 11.160, 11.145, 11.130, 11.115 e la soglia di 11.100 punti.  Quindi a 11.080, 11.060, 11.040m 11.020 e 11.000 punti.