Le migliori azioni per l’estate

Agosto è ormai iniziato, è quindi necessaria una valutazione sulle migliori azioni da mettere in portagolio in questo periodo estivo. Per selezionare i titoli in Borsa da acquistare o da vendere, un prezioso ausilio viene dall’analisi delle raccomandazioni delle banche d’affari. Ma non seguendo le logiche tradizionali (se dicono “Buy”, io compro) ma un approccio del tutto innovativo.

Analizziamo gli analisti

Attravreso il nostro tool DRA (Dynamic Rating Analysis) riusciamo a fare un analisi approfondita dei rating e dei target price indicati dalla banche di affari .

Ciò che faremo è confrontare il prezzo attuale con la media dei target price indicati dalle banche d’affari negli ultimi 3, 6 e 12 mesi.

Obiettivo dell’Analisi

E’ selezionare quei titoli che riportano una forte differenza fra il il prezzo di mercato e la media dei target price. Su questa selezione si può iniziare a valutare un ingresso con una logica di medio/lungo termine. Perchè l’idea di fondo è che nel tempo lo “spread” fra prezzo attuale e prezzo di mercato si dovrà ridurre.

Come si legge la tabella?

Accanto al nome del titolo c’è il prezzo di apertura odierno. Tale prezzo viene confrontato con i target price medi a tre, sei e 12 mesi. Nelle celle con sfondo azzurro c’è la differenza percentuale fra il prezzo attuale e il relativo target price.
Infine nel riquadro giallo la somma delle differenze nei tre diversi periodi.

Conclusioni

Dal Ranking dei titoli più sottovalutati secondo il nostro modello emerge che circa 1/3 è decisamente sottovalutato, 1/3 moderatamente sottovalutato e  1/3 prezzato correttamente o sorapvvalutato. Fra i titoli più lontani dalla media dei target price, ci sono i titoli bancari. In particolare per Unicredit la media dei target price è sempre maggiore a 15.5 euro contro i circa 10 euro attuali
Discorso analogo per Bpm che naviga ben lontano dai prezzi stimati dalle banche d’affari.

Fra i titoli che invece vanno molto meglio di quanto avevano previsto gli analisti, si segnala Amplifon che va bene oltre i princing stimati.

DRA è dunque un prezioso strumento per fare stock picking al fine di  individuare le migliori azioni sul mercato italiano. Ogni giorno è possibile generare informazioni di questo genere e conoscere le indicazioni del nostro Reccomendation Index.

A cura di www.sostrader.it