L’oro riprende fiato dopo la corsa

Dopo il rally di fine 2018 che ha spinto i corsi da 1.240 a 1.300 dollari per oncia, nelle ultime sedute l’oro si sta muovendo in un salutare tranding range. Un movimento di consolidamento compreso tra 1.300 e 1.280 dollari che permette ai principali indicatori tecnici di allontanersi dall’area di ipercomprato.

Dal punto di vista tecnico, il prezzo spot del lingotto  dovrà quindi confermare il sorpasso della resistenza a quota 1.300 per allungare ulteriormente il passo, dollaro permettento, verso quota 1.320 prima e 1.340 in seguito. Di fondamentale importanza però posizionare un rigido livello di stop loss a quota 1.280, sostegno al di sotto del quale si profilerebbe l’inizio di una nuova discesa con obiettivi a 1.260 prima e in zona 1.240 poi.

Al rialzo sull’oro a Piazza Affari è disponibile una serie di Etc: Etfs Eur Daily Hedged Gold, l’Etfs Physical Gold, Etfs Gold Bullion Securities, Etfs Gold, Lyxor Etn Gold, Etfs Daily Leveraged Gold, Etfs 3x Daily Long GoldSg Etc Gold +3x Daily Lever CollateralBoost Gold 3x Leverage Daily.