Pericolo doppio massimo sul Nasdaq 100

L’indice Nasdaq 100 sta testando in area 7.860 punti la resistenza statica di breve-medio termine. Un ostacolo che che se non sarà oltrepassato in tempi rapidi potrebbe comportare la formazione di un doppio massimo, figura tecnica che statisticamente comporta un’inversione ribassista dei corsi. Movimento tra l’altro potenzialmente agevolato dalla vicinanza alla zona di ipercomrpato tecnico di tutti i principali indicatori e oscillatori tecnici.

I prossimi obiettivi tecnici dell’indice Nasdaq 100

Dal punto di vista operativo, dopo l’eventuale conferma del sorpasso della resistenza a quota 7.860 i successivi target diventerebbero in prima battuta la soglia tecnica e psicologica degli 8.000 e, dopo un’eventuale quanto salutare pausa di consolidamento laterale di breve periodo, l’area a ridosso di quota 8.100/8.150 punti. Per contro, l’eventuale mancato superamento di 7.860 potrebbe inneschare una correzione con obiettivi a 7.615 prima e in area 7.400 poi.

Gli Etf sul Nasdaq 100 quotati sul listino di Borsa Italiana

A Piazza Affari sull’indice di Time Sqare sono disponibili i seguenti Etf: Amundi Nasdaq-100 Ucits Etf, Lyxor Ucits Etf Nasdaq-100, Amundi Nasdaq-100 Eu Hed Daily Ucits Etf, Invesco Eqqq Nasdaq-100 Ucits Etf, Invesco Eqqq Nasdaq-100 Ucits Etf Eur H, Ishares Nasdaq 100 Ucits Etf Usd Acc e Lyxor Nasdaq-100 Ucits Etf – Dist.

Il trend di medio termine dell’indice Nasdaq 100