Petrolio, supporto valido in area 71/70 dollari per il Brent?

Il petrolio Brent resta in cerca di un valido livello di supporto al quale appoggiarsi e dal quale provare a invertire al rialzo la rotta. Sostegno che però potrebbe aver già trovato a 71 dollari per barile, limite superiore dell’area supportiva statica di medio-lungo termine. Il limite inferiore è a quota 70, poco più sotto quindi.

Tuttavia, per poter assistere a un credibile recupero dei corsi, il Brent dovrà essere in grado di oltrepassare in area 74 la trendline discendente che delimita superioremente il canale ribassista all’interno del quale è graficamente incastrato dalle prime sedute di ottobre.

Operativamente, oltre questo ostacolo i successivi target diventerebbero quota 75 in prima battuta e poi l’area a ridosso dei 76 dollari. Attenzione però: è cruciale posizionare uno stop loss (o stop and reverse) estramente rigido a quota 70, livello al di sotto del quale si profilerebbe una nuova discesa delle quotazioni.

A Piazza Affari sul brent sono disponibili i seguenti Etc: Etfs Brent Crude, Boost Brent Oil Etc, Boost Brent Oil 3x Leverage Daily Etp, Etfs Brent 1mth Oil Securities e al ribasso Etfs 1x Daily Short Brent Crude.

Commenta per primo su "Petrolio, supporto valido in area 71/70 dollari per il Brent?"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà mostrato.


*