Piazza Affari propende a favore del trend laterale

La naturale alternanza tra direzione (trend) e laterale propende in questa fase a favore del laterale. Dopo avere assistito ad una forte discesa, adesso ci si ferma e si rimane a lungo (c’è chi dice che si lateralizzi per il 90% del tempo) prima di partire per la prossima direzione.

Quando e da che parte sarà non è mai possibile dirlo. Ciò che si sa è che il nuovo trend di lungo periodo, e quindi forte, deve partire dalle resistenze di lungo periodo. Esse, che si abbassano gradualmente al passare del tempo, adesso si trovano, sul future sull’ indice Ftse Mib, in area 19.800 punti (Figura 1)

Figura 1. Future FtseMib40 – grafico settimanale.

Lì si arriverà? Da lì il nuovo trend sarà al rialzo o al ribasso?

Ciò che è certo è che sulle resistenze si arriverà ma non è così scontato che quando vi si arriverà, esse saranno ancora a 19.800 punti (abbiamo detto che sono decrescenti con il tempo). Un’ altra  certezza è che lì sapremo se il nuovo trend sarà rialzista oppure ribassista. L’ importante, a nostro avviso, è:

  • attendere le resistenze;
  • avere un criterio di certezza statistica che dica il nuovo trend.

 

Nel frattempo vediamo cosa sta facendo Falk Renewables. Chi ha il titolo potrebbe prendere di beneficio. Questo perché, essendo arrivata alle resistenze di lungo periodo di 2,50 euro per ben tre volte (Figura 2) , potrebbe trovare difficoltà a superarle. 

Figura 2. FALCK RENEWABLES  – grafico settimanale.

Ciò non significa short. Significa non long. Per quanto riguarda invece una possibile indicazione long, per questa settimana ci sembra meglio passare, probabilmente: non sembra presentarsi grossa certezza di scelta.

Profilo autore

Fabio Pioli
Pres. Ass. Italiana Traders e Piccoli Risparmiatori e fondatore di CFI (www.cfionline.it)