Piazza Affari spera nel “window dressing”

Il Ftse Mib disegna una white spinning top che consolida sopra il supporto in area 18.400 punti ma chiude in ribasso l’ottava settimana nelle ultime nove. Ci prepariamo ad affrontare l’ultima ottava di novembre in cui il mercato proverà a ridurre la performance negativa da inizio anno (-14.36%) causata sostanzialmente da tre mesi neri (maggio, agosto e ottobre) in cui l’indice ha accumulato una perdita del 25%.

Nel corso di questo mese ha pesato (oltre che l’allargamento dello spread) l’incredibile sell off del prezzo del petrolio con il Wti che torna in area 50 dollari, su livelli che non vedeva da  settembre 2017.

Operativamente siamo però fiduciosi in un finale d’anno all’insegna del window dressing (abbellimento di portafoglio) ovvero operazioni in cui i gestori dei fondi cercano di ritoccare in modo mirato le quotazioni dei titoli azionari per presentare una migliore performance del fondo. Per questo abbiamo in portafoglio due titoli (un del settore Food & Beverage e l’altro del settore Tech) a cui proveremo ad aggiungere un terzo lunedì.

Fra i titoli interessanti per la prossima seduta, segnaliamo:

Saipem prosegue l’incredibile discesa (in scia con il prezzo del petrolio) perdendo il 27.71% a Novembre. I prezzi si riportano in prossimità dei minimi di maggio in area 2.43 euro, su cui potremmo assistere a un tentativo di rimbalzo.

Mediaset mostra crescente forza relativa archiviando la settimana con un rialzo del 3.85 euro. Il superamento di area 2.65 euro potrebbe calamitare nuovi acquirenti.

Campari riconosce il supporto a 7.25 euro disegnando un interessante Engulfing Bullish. Ci attendiamo un nuovo attacco ai massimi assoluti in area 7.85 euro.

Telecom Italia procede in controtendenza rispetto al mercato archiviando la terza settimana positiva nelle ultime 4 apprezzandosi del 13% dai minimi a 0.4771 euro. I prezzi consolidano sotto la resistenza passante in area 0.55 euro: una chiusura superiore a questo livello, fornirà un interessante segnale di inversione.

Leonardo mostra interessanti segnali di reazione dopo il recente sell off, disegnando una white closing Marubozu. I minimi toccati in settimana in area 8.15 euro potrebbero essere degli importanti bottom di periodo da cui ripartire.

Saras disegna una Long white che testa il bordo superiore del rettangolo che ingabbia i prezzi da 39 sedute fra area 1.63 euro e 1.83. La fuoriuscita dei prezzi da questo box, innescherà un violento movimento direzionale.