Possibile doppio minimo per il petrolio Brent

Possibile doppio minimo in area 57,50 dollari per barile per il petrolio Brent. Una figura tecnica che, in genere, anticipa un rimbalzo dei corsi. Per poter però assistere a una credibile inversione rialzista dei corsi dovrà essere oltrepassata la soglia tecnica e psicologica posta a quota 60, dove al momento coincidono la trendline discendente di medio termine e la resistenza statica di breve periodo.

Oltre i 60 dollari, i successivi target diventerebbero poi 62,50/63,70 in prima battuta e poi in zona 65/66,90. Per contro, nell’ipotesi in cui il prezzo del greggio dovesse violare il sostegno a 57,50 dollari continuerebbe il downtrend dei prezzi con obiettivi prima in zona 55 e poi a ridosso dei 53 dollari per barile.

A Piazza Affari sul brent sono disponibili i seguenti Etc: Etfs Brent Crude, Boost Brent Oil Etc, Boost Brent Oil 3x Leverage Daily Etp, Etfs Brent 1mth Oil Securities e al ribasso Etfs 1x Daily Short Brent Crude.    G.R.