Primi segni di inversione per il Ftse Mib oppure no?

Stiamo attenti alle false impressioni perché in questa fase abbonderanno. Se l’ indice sarà destinato ad andare su sembrerà che andrà giù, se finirà per scendere sembrerà dover salire. Questo perché ci troviamo sui supporti di lungo periodo e proprio sui supporti si decide il futuro in termine di direzionalità: il prossimo mega-trend.

E’ utile dunque soffermarsi, in questa fase, su ciò che si conosce come vero al fine di raccogliere le idee per aumentare le probabilità di identificare tale trend: siamo a ridosso delle resistenze di lungo periodo (Figura 1), come detto.

Figura 1. Future FtseMib – grafico settimanale

Il trend precedente di lungo periodo è stato negativo (Figura 2).

Figura 2. Future FtseMib – grafico settimanale

Per ora, fino a prova contraria, ci troviamo in un rimbalzo in quanto sono identificabili solo due movimenti al rialzo (Figura 3).

Figura 3. Future FtseMib – grafico settimanale

Cosa desume la logica da tutto questo? Che, in assenza di segnali, si deve (anche se è un criterio approssimativo) far ricorso al completamento di un eventuale terzo movimento rialzista per affermare che il mercato abbia invertito la rotta da negativa a positiva.

Sul lato dei singoli titoli non è ancora il tempo dei saldi per Ovs.E’ salita, è rimbalzata ma, come si vede bene dal grafico non abbastanza da superare almeno le prime resistenze importanti (Figura 4).

Figura 4. OVS – grafico settimanale

Significa questo che riprenderà il trend negativo per andare short? Non necessariamente. Significa, a nostro avviso, che semplicemente avrà anch’ essa un grande trend di fondo ma non si conosce ancora la direzione.

Parzialmente diversa la situazione di Bomi Italia: il titolo ha superato i suoi precedenti massimi (Figura 5) e pertanto può essere considerato in trend positivo.

 Figura 5. BOMI ITALIA – grafico settimanale

Continuerà? Di certo chi ce l’ avesse non dovrebbe ancora venderlo ma aspettare almeno la fine del mese: il trend è long e la prova dell’ esaurimento ancora non sussiste.

Profilo autore

Fabio Pioli
Pres. Ass. Italiana Traders e Piccoli Risparmiatori e fondatore di CFI (www.cfionline.it)