Probabile fase laterale per l’indice Ftse Mib

Il FtseMib disegna una black spinning top che archivia la terza seduta negativa nelle ultime 4. Come previsto dopo lo sprint dei primi 2 mesi dell’anno, il mercato consolida (interrompendo la serie di 3 settimane consecutiva positive) trovando una ostica resistenza in area 21.000. L’impressione è che siamo di fronte al più classico dei Buy on Rumors and Sell on news con i prezzi in salita che scontavano le nuove mosse di politica monetaria della BCE e non ha caso hanno toccato il top proprio qualche minuto dopo le parole di Mario Draghi di Giovedì.

Operativamente ci attendiamo la chiusura del gap in area 20.300 e da li un movimento di consolidamento sul quale proveremo a rientrare sul mercato trovando punti di ingresso a basso rischio in grado di ottimizzare il rapporto rischio/rendimento.

Fra i titoli interessanti per la prossima seduta, segnaliamo:

Ci attendiamo grande volatilità su Saipem in attesa del Cda sui risultati. Monitoriamo la resistenza in area 4.75 euro: una chiusura superiore a questo livello, fornirà un solido segnale di continuazione rialzista.

Esplosione dei volumi per Azimut: scambiate oltre 1.1 milioni di azioni ovvero la quantità più elevata dal 1 maggio 2018). I prezzi testano la resistenza in area 14 euro: possibile assistere a una accelerazione a seguito del superamento di questo livello.

StMicroelectronics riconosce il supporto in area 13.4 euro disegnando una interessante Long white. Possibile assistere a un ulteriore allungo.

Italgas mostra grande forza relativa toccando i nuovi massimi assoluti! Possibile intervenire sul breakout di area 5.5 euro.

Biesse disegna un interessante Hammer che riconosce il supporto in area 18 euro. Possibile assistere a un tentativo di rimbalzo da questi livelli.

A cura di www.sostrader.it