Prova del fuoco per Ftse Mib

Il primo livello soglia sul future sull’ indice Ftse Mib40 è stato vagliato e superato. Si trattava di 22.800 punti.

Adesso il mercato sembra uscito dal processo laterale precedente per entrarne in uno nuovo: precisamente tra 23.700 e 22.000 punti di future (Figura 1).

Figura 1. Future FtseMib40 – grafico settimanale.

Dopodiché cosa succederà? Se andiamo a considerare le resistenze storiche (storiche perché contengono i prezzi da quasi dieci anni a questa parte) sembra difficile che vengano rotte in questo frangente.

I motivi sono almeno duplici:

1) si arriva a tali livelli dopo una salita ininterrotta di un anno e quattro mesi (figura

numero 2)

Figura 2. Future FtseMib40 – grafico mensile.

2) la forma grafica non sembra appropriata in quanto corrisponderebbe ad un rimbalzo piuttosto che a un rialzo vero e proprio (figura 3).

Figura 3. Future FtseMib40 – grafico settimanale.

La prova del fuoco sarà comunque a 23.700.

Dopo lo sfogo fino a 6,78 euro, trova ancora spazio ribassista Pirelli & C.

Il suo trend primario è infatti ancora negativo, come testimonia la linea di tendenza che unisce i suoi massimi giornalieri (Figura 4).

Figura 4. PIRELLI & C – grafico settimanale.

Uno short a 7,04 troverebbe dunque forse uno scoglio a 6,945 ma, se tale livello venisse infranto,, avrebbe via libera fino a 6,78 euro.

L’ operazione necessita di uno stop-loss a 7,33 euro.

Sta in questo momento provando i suoi supporti H-farm.

Un long sul titolo è subordinato a due fattori: il primo è il superamento della trend line settimanale che, scendendo, ne rappresenta la resistenza più prossima; il secondo è la prudenza sui quantitativi da impiegare, in quanto il titolo è “sottile”, ovvero produce pochi scambi e ciò induce a produnza.

Figura 5. H-FARM  – grafico settimanale.

A cura di Fabio Pioli, Pres. Ass. Italiana Traders e Piccoli Risparmiatori e fondatore di CFI (www.cfionline.it)

Profilo autore

Fabio Pioli
Pres. Ass. Italiana Traders e Piccoli Risparmiatori e fondatore di CFI (www.cfionline.it)