Quanto è preciso il mercato?

Prime resistenze raggiunte (Figura 1) ed eccoci a domandarci se siamo pronti, per quanto riguarda il future sull’indice Ftse Mib, per il crollo o se si proseguirà verso le prossime resistenze (Figura 2).

Figura 1. Future FtseMib – grafico settimanale

In verità le sorti del mercato italiano dipenderanno esclusivamente dalla sua configurazione passata. Il movimento ribassista precedente è stato un vero e proprio movimento di ribasso (Figura 2)?

Figura 2. Future FtseMib – grafico giornaliero

Oppure si è trattato di uno storno (Figura 3)?

Figura 3. Future FtseMib – grafico giornaliero

La questione non è di poco conto perché una piuttosto che l’altra delle soluzioni darà un esito completamente diverso. Ma già predestinato.

Anche il titolo Juventus, naturalmente, presenta una grandissima precisione grafica: è andato a fare un doppio massimo in area 1,595 e poi ha risentito di tale livello riportandosi vicino ai supporti (Figura 4).

Figura 4. JUVENTUS – grafico settimanale

Se dovesse romperli (area 1,595) spazio verso il basso ce ne sarebbe, perché i successivo supporti stanziano a 0,77 euro circa.

Un titolo che potrebbe essere improntato bene nonostante o a prescindere sal mercato sembra essere Diasorin. Il trend di fondo va da sé, non c’è neanche bisogno di commentarlo, e c’ è stata una recente rottura di trend line (Figura 5).

Figura 5. DIASORIN – grafico settimanale

Un appoggio su tale linea di tendenza, intorno a 0,78, potrebbe forse rappresentare un punto di appoggio per l’ acquisto. Con attenzione a eventuali conferme.

Profilo autore

Fabio Pioli
Pres. Ass. Italiana Traders e Piccoli Risparmiatori e fondatore di CFI (www.cfionline.it)