Un timido rimbalzo per il Dax

Il mercato azionario tedesco è impostato al ribasso nel breve termine, nonostante la seduta positiva registrata in chiusura della scorsa ottava. Dopo essere stato respinto dalla resistenza posta a quota 12.600, dove era presente l’indicatore Supetrend, il Future Dax sembra avviato verso una nuova fase di debolezza che potrebbe proseguire fino in area 12.200 punti. Il rimbalzo realizzato venerdì, infatti, costituisce graficamente un pattern Inside Bar indicante un semplice ritracciamento all’interno di un più ampio movimento discendente.

Il mese di luglio, pertanto, si sta concludendo con un’ampia lateralità compresa tra i livelli 12.181 e il massimo annuale a 12.650, al momento piuttosto lontano. Anche la situazione tecnica conferma tale fase di congestione con un indicatore Parabolic Sar crescente e un indicatore Macd che si sta avvicinando al proprio Signal, controbilanciati dalla difficoltà dei prezzi di superare la media mobile a 25.

I segnali di oggi sul Future Dax

Dal punto di vista operativo, l’ingresso in posizioni long è consigliabile solo al superamento del livello 12.438 con target nell’intorno dei 12.513 punti, mentre le posizioni ribassiste potranno essere aperte solo alla violazione di quota 12.343 con obiettivo molto vicino al livello 12.215.